Ad appena 12 anni muore travolto da una catasta di legna in un bosco. È un dramma quello avvenuto sopra a Stia, dalle parti di Arezzo, in Toscana. Il ragazzino, ospite in un campeggio vicino, era insieme ad altri tre compagni di un gruppo vacanze di Milano.

Come scrive "Repubblica", i 4 sarebbero saliti sulla catasta che sotto il loro peso è crollata travolgendoli. Due sono usciti illesi, mentre il terzo è stato sollevato con un verricello e trasferito all'ospedale Meyer di Firenze con una serie di ferite, tra cui delle fratture alle gambe.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Arezzo, con due squadre operative e il supporto di un elicottero, per prestare soccorso ai bambini e liberare dalla legna il ragazzino che è poi partito alla volta del Meyer. Il ragazzino che non ce l'ha fatta è entrato da subito in arresto cardiaco. La prima operazione di rianimazione è andata a buon fine. Ma un secondo arresto gli è stato letale.