Addio WhatsApp sugli smartphone più vecchi. La popolare app ha reso noto che a partire primo febbraio del 2020 non offrirà più supporto per i sistemi iOS 7 e precedenti e per le versioni di Android Gingerbread 2.3.7 e precedenti. Per i Nokia s40 non ci sarà più supporto già a partire dal 31 dicembre 2018.

Con questi sistemi operativi, dunque, non sarà più possibile creare nuovi account, ma si potrà comunque continuare a utilizzare l'applicazione. Il problema è che non verranno più effettuati sviluppi, quindi alcune funzionalità potrebbero smettere di funzionare in qualsiasi momento.

Qualora utilizzaste un sistema obsoleto, il consiglio è di eseguire l'aggiornamento a una versione più recenti o a una delle seguenti: Android 4.0 o successivi; iOS 8 o successivi; Windows Phone 8.1 o successivi. 

Al momento, comunque, non esiste un'opzione per trasferire la cronologia delle chat tra piattaforme. Tuttavia, viene fornita l'opzione per inviare la cronologia chat allegata a un'email.

Attualmente WhatsApp non supporta più i seguenti sistemi operativi: versioni di Android precedenti alla 2.3.3; Windows Phone 8.0 e precedenti; iPhone 3GS / iOS 6; Nokia Symbian S60; BlackBerry OS e BlackBerry 10.