Adesca e molesta un ragazzino, condannato un pensionato palermitano. Il gup Nicola Aiello ha condannato a Palermo a 5 anni di carcere il 70enne Antonino Albanese, arrestato la scorsa estate in flagranza di reato. L'uomo aveva avvicinato nei pressi della stazione centrale un ragazzino di 12 anni, promettendogli un paio di scarpe, ma dopo averlo fatto salire in auto lo ha condotto in una traversa di via Roma e, lontano da occhi indiscreti, avrebbe iniziato a toccargli le parti intime, fino a quando non lo hanno fermato gli agenti.

Già in passato lo avevano adocchiato mentre fermava alcuni giovani vicini a una feremata del bus: insospettiti, lo hanno seguito e hanno assistito a tutta la scena, intervenendo in tempo. Il giovane, originario della Guinea Equatoriale, è fuggito poiché temeva di aver fatto qualcosa di male. Secondo alcune indiscrezioni il dodicenne, sbarcato in Sicilia qualche mese prima dell'episodio, sarebbe fuggito all'estero con l'intenzione di raggiungere alcuni familiari.