L’aeroporto di Trapani punta al rilancio attraverso una nuova campagna di promozione del territorio. C’è tempo fino alle 13 dell’8 ottobre 2018 per partecipare al bando per l’affidamento dei servizi di promozione e comunicazione finalizzati a favorire l’incremento delle presenze turistiche nel territorio su cui insiste l’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi. Un progetto, ideato da Airgest, società di gestione dell’aeroporto, e finanziato dalla Regione siciliana per un valore complessivo di 11.235.000 euro più iva.

Il progetto è articolato in 25 lotti, nazionali ed internazionali, che dovranno essere garantiti per tutta la durata dell’affidamento, pari a 36 mesi. Ogni operatore economico, agenzie di comunicazione legate a compagnie aeree, potrà partecipare a uno o più lotti.

“È un’occasione fondamentale per far ritornare i visitatori a conoscere le bellezze e la cultura del territorio trapanese e dare una spinta all’economia dei luoghi” commenta il presidente di Airgest, Paolo Angius.

Un banco per l'aeroporto di Trapani: i dettagli

Nello specifico, il programma pluriennale di promozione territoriale dovrà essere realizzato mediante azioni di web marketing, cioè inserimento di link, testi, grafiche, video e foto sulle home pages dei portali web dei vettori aerei interessati da veicolarsi anche tramite l’indirizzo web dell’aggiudicatario chiamato a prestare i servizi di promozione. Gli strumenti di comunicazione  saranno spazi pubblicitari utilizzati da compagnie aeree nazionali o estere, da società concessionarie di spazi pubblicitari, controllate da una compagnia aerea, o in alternativa costituiti in RTI con una compagnia aerea.

I servizi di promozione e comunicazione interesseranno il territorio dei dodici comuni, facenti parte del comprensorio su cui insiste l’aeroporto: Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi Segesta, Campobello di Mazara, Castellammare del Golfo, Custonaci, Favignana, Marsala, Paceco, Ragusa, Salemi, Valderice.

I plichi contenenti l’offerta e la documentazione dovranno pervenire entro e non oltre il termine perentorio delle 13 dell’8 ottobre 2018 a “Centrale Unica di Committenza “Trinakria Sud” – sezione Comune di Comiso, presso Ufficio Protocollo Comune di Comiso, Via degli Studi, 97013 Comiso (RG)”.