Bruttissimo epilogo per un picnic che una coppia di anziani aveva intenzione di fare a Cefalù (Palermo). I due sono stati aggrediti da D.B.F., un allevatore di 52 anni, che ha fatto finire l'uomo in ospedale. L'episodio si è svolto a contrada Pianette: marito e moglie hanno sistemato le sedie in un'area distante circa 10 metri da un terreno recintato. Vedendoli, l'allevatore, che ha qualche precedente di polizia, gli ha prima intimato di non sporcare, poi è passato alle vie di fatto.

L'anziano, 75 anni, è caduto a terra rompendosi il femore e procurandosi altre contusioni. Condotto in ospedale, è stato giudicato guaribile in 45 giorni. L'aggressore, che era scappato senza prestare soccorso, è stato identificato e arrestato per violenza, minacce e lesioni personali. Si trova ai domiciliari. Dagli accertamenti è emerso che l'area in cui i due anziani si erano fermati è di proprietà del Comune di Cefalù, quindi del tutto aperta al pubblico.