AGRIGENTO – Invece di somministrare fermenti lattici vivi ai piccoli pazienti del reparto di Pediatria dell'ospedale San Giovanni di Dio, ad Agrigento, l'infermiera ha dato loro un sedativo. Così, nove dei dodici minori (che hanno dai 40 giorni ai 14 anni), sono caduti ieri sera in un forte stato di sonnolenza.

I genitori hanno assistito perplessi al diffuso stato di torpore psicofisico dei figli e, pur provando a svegliarli, non ci sono riusciti: hanno chiesto aiuto a medici e infermieri di turno e presto hanno compreso che erano tutti nelle stesse condizioni

 E' scattato un vero e proprio allarme e alle 23 circa è anche stata avvisata la polizia di Stato: è accorso il primario Giuseppe Gramaglia, gli infermieri sono rientrati in massa in servizio ed è stato allertato il cardiologo di turno, cercando di capire cosa fosse successo. Alla fine è arrivata la conferma: i bambini hanno preso un sedativo al posto dei fermenti lattici vivi.