Allarme furti a Sciacca. In particolare, sono gli anziani a finire nel mirino dei ladri, che li raggirano con truffe e imbrogli. Due donne, in contrada Perriera, hanno bussato in casa di un anziano, chiedendo di poter lavare il ciuccio di un bambino. Il padrone di casa le ha lasciate entrare e, mentre una delle due lo distraeva, l'altra ha sottratto mille euro in contanti.

In un altro caso, due persone hanno truffato un'anziana, vendendole al costo di 300 euro una collana senza alcun valore. Nelle scorse settimane, tre pluripregiudicati palermitani sono stati fermati dalla polizia per una truffa da 1.500 euro. I carabinieri hanno intensificato i controlli sul territorio, invitando la popolazione a prestare la massima attenzione e diffidare dagli sconosciuti.

Il capitano della compagnia di Sciacca, Marco Ballan, scrive in una nota: «È bene non aprire le porte agli sconosciuti ed ove si dovessero presentare sedicenti incaricati o responsabili di amministrazione pubbliche od enti, richiedere sempre un tesserino di identificazione, in caso di dubbio chiamare il 112».