010101E’ arrivato sull’Italia stamattina il ciclone che l’Università di Berlino ha chiamato “Ludmilla” e che, con un minimo di bassa pressione di 998hPa, è attualmente posizionato tra la Corsica e la Sardegna: sta alimentando forti venti su gran parte della Penisola, con raffiche fino a 110km/hin Sardegna e di oltre 70km/h tra Calabria e Sicilia. La tempesta, proveniente dall’oceano Atlantico, ha portato ingenti quantità di sabbia del Sahara su gran parte d’Europa mentre per quanto riguarda piogge e temporali, abbiamo avuto qualche nubifragio con grandine ieri sera in Sardegna, dei temporali stamattina su Roma e nel Lazio e adesso piogge sparse su tutto il centro/nord. Sta piovendo su tutta la Liguria, in tutta l’Emilia Romagna, nel basso Piemonte, nelle Marche e in Campania.
10Nelle prossime ore, come possiamo osservare nelle mappe che pubblichiamo a corredo dell’articolo, il ciclone si muoverà verso sud/est spostandosi dapprima sul mar Tirreno, poi su Calabria e Sicilia per arrivare infine domenica nel mar Jonio. Ovviamente sarà un weekend di forte maltempo in tutto il centro/sud e in modo particolare in Calabria e Sicilia, dove avremo le precipitazioni più intense con forti temporali e nubifragi in modo particolare nella fascia tirrenica della Sicilia, quella settentrionale, e nella Calabria meridionale, in provincia di Reggio. Per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satellitisituazionefulminazioniradar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.

Peppe Caridi