ImmagineIl profondo e vastissimo ciclone atlantico si muove verso il Mediterraneo e sull’Italia abbiamo in queste ore le prime avvisaglie del maltempo con l’avanzata da ovest di nubi alte e stratiformi sempre più compatte, in modo particolare sulla Sardegna. Intanto si stanno attivando tesi venti meridionali che stanno facendo impennare le temperature portando lasabbia del Sahara sulle nostre Regioni.
01Nelle prossime ore inizierà una vera e propriamaxi-tempesta di sabbia con la polvere del deserto che risalirà in tutt’Europa rendendo rossastri i cieli di gran parte del continente già nella giornata di domani, quando sull’Italia avremo una vera e propria vampata di calore che farà impennare la colonnina di mercurio di diversi gradi rispetto ai valori termici odierni. Queste le temperature massime (ancora parziali) di oggi in Italia: +24°C ad Alghero,+23°C a Bolzano, +22°C a Taranto, +21°C a Foggia, Trapani, Padova e Forlì, +20°C a Firenze, Verona, Bologna, Roma, Parma, Guidonia, Aviano, Lecce e Olbia, +19°C a Catania, Reggio Calabria, Bari, Milano, Brescia, Pescara, Ferrara, Latina e Cervia, +18°C Ancona, Agrigento, Ravenna, Rimini, Crotone, Frosinone, Grosseto, Napoli, Messina, Venezia, Termoli, Perugia, Aosta, Viterbo e Piacenza, +17°C a Salerno, Palermo, Torino, Cuneo, Arezzo, Brindisi, Bergamo, Cagliari e Trieste, +16°C a Genova e Pisa.
Poi spazio al maltempo: domani sera i primi forti temporali in Sardegna, tra venerdì e il weekend il maltempo si estenderà al resto d’Italia (solo l’estremo nord/est rimarrà tagliato fuori dai fenomeni perturbati) per quello che sarà un brusco peggioramento con forti piogge e grandinate ma senza freddo, di tipico stampo primaverile

0102