A01-150x150La “Bomba” di maltempo che da ieri sta colpendo duramente l’Italia, provocando danni gravissimi e disagi molto pesanti su tutto il territorio nazionale, nelle prossime ore si concentrerà in due aree ben precise: l’estremo Sud e il Nord/Est. Tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige continuerà a diluviare con temperature in costante aumento fino a domani, e quota neve in ulteriore risalita fino ai 1.400 metri di altitudine. Ancora più caldo al sud, dove nevicherà solo oltre i 2.600 metri sull’Etna mentre piogge torrenziali interesseranno tutte le zone joniche tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia a partire da oggi pomeriggio fino a domenica sera. Eloquenti, in tal senso, le impressionanti mappe che pubblichiamo a corredo dell’articolo, con piogge a fondoscala. Massima allerta per possibili gravi eventi alluvionali proprio in queste aree, le più colpite dal maltempo che imperverserà sul Paese accompagnato da forti venti di scirocco ancora per altre 72h. Attenzione anche alla situazione di mari e venti, con raffiche fino a 100km/h e violente mareggiate sui litorali esposti a sud e sud/est. Per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satellitisituazionefulminazioniradar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.

Peppe Caridi