protezionecivile_21Allerta meteo dalla Protezione civile: “la vasta depressione presente sullo Ionio, che sta determinando in queste ore condizioni di diffuso, persistente e spiccato maltempo in tutte le regioni centrali adriatiche e meridionali, continuera’ nella giornata di domani su Calabria, Sicilia, Basilicata e Puglia con fenomeni che daranno luogo a rovesci anche di forte intensita’”, avvisa in una nota. La Protezione civile avverte che sono previsti “forti temporali su tutte le regioni centrali adriatiche e meridionali e sulla Sardegna oltre ad un significativo aumento della ventilazione su gran parte della penisola”. L’avviso di oggi, poi, “prevede dal mattino di domani il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia, Puglia, Basilicata e Calabria. I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensita’, frequente attivita’ elettrica e forti raffiche di vento”. Alla luce di queste previsioni, la Protezione civile ricorda alcune regole prudenziali:evitare di usare l’automobile se non in casi di grave urgenza e, comunque, usare la massima prudenza nella guida, informandosi sulle condizioni della viabilita’ per il percorso che si intende seguire, riducendo la velocita’ e aumentando le distanze di sicurezza; evitare di transitare o sostare lungo gli argini dei corsi d’acqua sopra ponti o passerelle; fare attenzione prima di percorrere sottopassaggi e non cercare di spostare le autovetture se investite da masse d’acqua.evitare di recarsi o soffermarsi in ambienti come scantinati, piani bassi o garage, a forte rischio allagamento durante intensi scrosci di pioggia.Il Dipartimento della Protezione Civile continuera’ a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

IL BOLLETTINO PER DOMANI, LUNEDI’ 2 DICEMBRE 2013:

Precipitazioni:
– diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati elevati o puntualmente molto elevati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche meridionali, Campania orientale e meridionale, Basilicata, Puglia, Calabria centro-settentrionale e settori orientali della Sardegna, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti zone delle regioni centro-meridionali, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati.
Nevicate: al di sopra degli 1200-1400 m sull’Appennino umbro-marchigiano, abruzzese e laziale, con apporti al suolo moderati o puntualmente elevati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: forti o di burrasca dai quadranti settentrionali su Liguria, Toscana, Lazio, Sardegna e settori dell’alto versante adriatico; forti dai quadranti orientali sulle restanti regioni centrali e su Campania e Puglia.
Mari: molto mossi o agitati tutti i bacini, con moto ondoso in progressiva attenuazione su quelli meridionali.

IL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, MARTEDI’ 3 DICEMBRE 2013:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Basilicata, Calabria e Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente moderati, fino a elevati sui settori ionici della Calabria e sulla Sicilia orientale;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Campania e Puglia, con quantitativi cumulati generalmente deboli o puntualmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: forti con raffiche di burrasca dai quadranti orientali sulle regioni meridionali e sulla Sardegna, inizialmente forti settentrionali su Liguria, alto Adriatico, Toscana ed alto Lazio, in attenuazione.
Mari: molto mossi tutti i bacini, localmente agitati i bacini circostanti la Sardegna e quelli meridionali.