25Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica leprevisioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, venerdì 20 dicembre 2013Nord: in genere molte nubi, con piogge sparse da deboli a moderate su gran parte del settentrione, ad eccezione del settore costiero dell’Emilia Romagna e del Veneto dove i fenomeni risulteranno piu’ sporadici. Nella prima parte della giornata attesi rovesci piu’ intensi sulla Liguria e nevicate ancora a quote di bassa collina sul settore meridionale del Piemonte ma con quota neve in deciso rialzo dal primo pomeriggio. La neve sara’ presente in modo diffuso anche sul settore alpino centro-occidentale ma le precipitazioni tenderanno a cessare nel corso del pomeriggio lasciando il posto a schiarite ad iniziare da val d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Liguria di ponente.
Centro e Sardegna: nubi irregolari tendenti a divenire piu’ compatte e diffuse sia sulla Sardegna che sul centro peninsulare, specie tra Toscana e Lazio, con locali piogge sull’isola e sulle regioni tirreniche. Scarsa o del tutto assente la probabilita’ di pioggia sul resto del Centro. Sud e Sicilia: nuvolosita’ a tratti compatta sulla sulla Sicilia con piogge attese soprattutto sul settore orientale e centrale dell’isola con parziale interessamento della Calabria meridionale in parziale attenuazione verso le ore serali. Poche nubi sul resto del sud, a parte qualche temporaneo annuvolamento piu’ consistente, specie sulla Puglia salentina pero’ non sara’ associato a fenomeni di rilievo.Temperature: minime e massime in deciso aumento su tutte le regioni, con l’eccezione del Piemonte meridionale, della Liguria e delle are appenniniche dove le temperature saranno stazionarie o al piu’ in lieve diminuzione. Venti: meridionali moderati al Centro-sud e sulle isole maggiori; sempre moderati ma settentrionali sulla Liguria e deboli in prevalenza occidentali sul resto del Nord tendenti a divenire deboli o moderati meridionali sulle coste del Triveneto durante le ore centrali della giornata. Mari: molto mossi i mari intorno alla Sardegna ed il Mar Ligure con moto ondoso in ulteriore aumento sul Tirreno occidentale; mossi tutti gli altri mari ma con moto ondoso in aumento sul Medio-Alto Adriatico.

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. SABATO 21 DICEMBRENord: nuvolosita’ variabile a tratti intensa tra Liguria di levante e settore occidentale dell’Emilia Romagna con locali piogge o rovesci che tenderanno ad attenuarsi dal pomeriggio; in serata pero’ nuove nubi andranno ad interessare il settore centro-settentrionale della Lombardia e nuovamente la Liguria con precipitazioni che comunque risulteranno di debole intensita’. Prevalenza di decisi spazi sereni sul resto del Nord ma con qualche nube in piu’ sul Piemonte, ma senza particolari fenomeni, e dalla sera-notte sul triveneto. Centro e Sardegna: un po’ piu’ di nubi su Sardegna, Toscana, Marche e coste dell’Abruzzo con locali piogge che risulteranno piu’ frequenti sull’isola e sulla coste della Toscana. Ampie schiarite sul resto del centro peninsulare con nuvolosita’, pero’ in aumento dalle ore serali ad iniziare dal Lazio. Sud e Sicilia: molte nubi su Sicilia e settore meridionale della Calabria con piogge da isolate a sparse che saranno piu’ frequenti sulla parte orientale dell’isola, ma in miglioramento durante la seconda parte della giornata. Prevalenza di schiarite sul resto del meridionale pur con nuvolosita’ in aumento a fine giornata sulla Campania e nuovamente sulla Sicilia. Temperature: in lieve generale aumento i valori minimi; in aumento anche deciso le massime al nordovest ed in prevalenza stazionarie sul resto del Paese. Venti: deboli di direzione variabile al nord e sulle regioni adriatiche ma ancora con decisi rinforzi da nord-nordest sulla Liguria di ponente; da deboli a moderati orientali o sudorientali sul resto del territorio, ma con ulteriori rinforzi sui settori meridionali di Sardegna e Sicilia. Mari: molto mossi il Mare ed il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e lo Ionio settore ovest; mossi il Tirreno ed il Mar Ligure; poco mossi i rimanenti mari.
DOMENICA 22 DICEMBRE. Nuvolosita’ abbastanza diffusa sulle due isole maggiori e sui settori tirrenici centro-meridionali con tendenza ad interessare l’immediato entroterra. Deboli risulteranno le precipitazioni associate e confinate soprattutto sulla Sardegna orientale dove pero’ i fenomeni tenderanno a divenire gradualmente moderati. Nubi a tratti consistenti al nord ma con scarsi fenomeni associati. Prevalenza di schiarite sul resto del Paese, ma con nuvolosita’ in arrivo durante la seconda parte della giornata. LUNEDI’ 23 DICEMBRE. Ampie schiarite sulle zone alpine cosi’ come sulle regioni centrali. Piu’ nubi sulle pianure del Nord, sulla Liguria, al Sud e sulle due isole maggiori anche se scarse risulteranno le precipitazioni associate a tale nuvolosita’. MARTEDI’ 24 E MERCOLEDI’ 25 DICEMBRE. Nubi e schiarite sull’intero territorio ma con nuvolosita’ che tenderanno ad intensificarsi ed a portare precipitazioni sparse sul Nord-ovest, sulla Sicilia e sulla Sardegna nella giornata di natale. Piu’ ampi risulteranno gli spazi sereni sulle rimanenti regioni ma con nuvolosita’ in aumento a fine giornata ad iniziare dalle regioni di ponente.

Peppe Caridi