Nell'orrore di Nizza c'erano anche tre siciliani: tre studenti della provincia di Caltanissetta, che giovedì stavano partecipando, insieme a migliaia di persone, ai festeggiamenti sul lungomare Des Angleis. Qui, un camion è piombato sulla folla a oltre 80 km orari, provocando oltre 80 vittime. Loro, fortunatamente, sono salvi, ma sotto shock: si tratta di uno studente di 17 anni e di due ragazze di Mazzarino, che si trovavano a Nizza per una vacanza studio organizzata dall'Inps.

La comitiva stava percorrendo il lungomare, quando è spuntato il mezzo pesante: lo studente licatese e il resto degli amici non hanno esitato e hanno saltato un muretto alto tre metri, rifugiandosi sulla spiaggia. «Il camionista faceva a zig-zag per abbattere più persone possibili. Inizialmente non avevo capito niente, poi ho pensato subito a salvarmi… Mi sono venuti i brividi, le persone volavano in aria… ho visto sangue dappertutto…», ha raccontato il diciassettenne, tramite dei messaggi su Whatsapp.