A distanza di mesi emergono dettagli inaspettati sulla vita di Anis Amri, l'attentatore di Berlino. Secondo quanto rivela il giornale tedesco "Bild", dal profilo Facebook dell'uomo emergono contatti con ben 140 donne. E una 29enne svizzera, figlia di mamma thailandese e papà svizzero, racconta che aveva intenzione di sposarlo. "Era un bravo ragazzo e mi manca, ma tutto stava procedendo troppo velocemente, tanto da convincermi a fare un passo indietro", dice la giovane.

"Mi era simpatico, abbiamo riso tanto insieme", aggiunge la 29enne, svelando poi altri dettagli intimi: durante una chat video, si era tolta il velo per rivelargli il suo vero volto. I due, come detto, avevano progetti molto seri, ma lei voleva "restare single ancora un po'". L'ultima telefonata durante il periodo natalizio, ma la ragazza non ricorda se prima o dopo l'attentato, compiuto il 19 dicembre: "La sua voce era triste, ha chiamato verso le 23 e voleva incontrarmi in un albergo, ma io non ho voluto".