Un uomo di 58 anni è morto annegato in un canale davanti agli occhi del figlio di 10 anni per salvare il cane che si era lanciato in acqua. A lanciare l'allarme è stato proprio il bambino: dopo aver visto scomparire il padre nelle acque melmose del canale, ha chiesto aiuto ai residenti di una casa che si trova nelle vicinanze.

Il dramma è avvenuto a Villafranca, una frazione di Forlì, in Emilia Romagna. Secondo le prime ricostruzioni, padre e figlio erano a passeggio nei pressi del canale Emiliano-Romagnolo con i loro due cani. Improvvisamente, uno degli animali si è lanciato dentro l'acqua e l'uomo lo avrebbe seguito nel tentativo di aiutarlo a uscire. Il cane è riuscito a risalire a riva da solo, ma il 58enne, rimasto intrappolato nel fango e senza appigli, è annegato.

Sul posto sono subito arrivati i soccorsi con sommozzatori e mezzi di ricerca. Il corpo dell'uomo è stato poi ritrovato in profondità dai sommozzatori a circa 50 metri di distanza dal luogo nel quale si era immerso. Il 58enne lascia il figlio di 10 anni e la moglie di 42.