«Ho deciso domani farò una rapina»: con queste parole aveva annunciato su Facebook che avrebbe compiuto il crimine e, il giorno seguente, ha messo in atto il suo proposito all'ufficio postale di via Papa Giovanni XXIII, a Comiso. Sono scattate le manette per il 50enne Salvatore Ignaccolo, rinchiuso nel carcere di Ragusa.

L'uomo ha fato irruzione alle poste e ha cercato di scappare tenendo in ostaggio una donna, alla quale aveva puntato il taglierino alla gola. L'intervento della polizia ha prima messo al sicuro l'ostaggio, poi arrestato il bandito. Ignaccolo aveva sottratto alla donna e a un altro cliente 420 euro, poi trovati all'interno di uno zaino.