La Scuola Popolare di Musica fiore all’occhiello della Fondazione The Brass Group

Aperte le iscrizione ai corsi del nuovo Anno Accademico 2019/2020noi studiamo al Brass

Una grande festa di musica all’open day il 25 settembre dalle ore 16.00 alle 20.00

Quella della Scuola Popolare di Musica è sicuramente una grande scommessa per la Fondazione The Brass Group che da oltre 40 anni continua a vivere sempre più energica, creando diversi talenti della musica jazz. Tra i vari studenti che la Scuola ha preparato artisticamente vi è anche Lidia Schillaci, palermitana doc, già in scena nella trasmissione  “Ballando con le stelle”, dopo gli studi al Conservatorio di Trapani, si è perfezionata proprio presso la Scuola del Brass. La giovane artista, grazie al talento dimostrato, fa anche parte del programma televisivo di RAI 1 con Carlo Conti, “Tale e Quale Show”. Ed altri giovani talenti, gli enfants prodiges del Brass, saranno presenti alla grande festa di musica in programma per l’open day, il 25 settembre a partire dalle ore 16.00 sino alle 20.00 presso il Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo alla Kalsa sito in via dello Spasimo n.15. Tutti gli amanti della musica jazz sono invitati a partecipare per ascoltare musica e condividere momenti di sonorità artistiche sia con gli allievi che con il corpo docenti. La Scuola del Brass, diretta dal Maestro Vito Giordano, vanta una forte un’identità grazie ad una formula di accrescimento dovuta al proprio know-how. La scuola di musica del Brass Group aprirà i battenti dei nuovi corsi per l’attività didattica 2019/2020 a partire dal 1 ottobre ed è una realtà tra le più importanti del territorio siciliano ed oltre, nel campo didattico della musica del nostro tempo. Forte della propria esperienza e dei successi riscontrati presso l’utenza con più di 400 iscritti, la scuola si presenta con diverse peculiarità e con una nuova organizzazione didattica dei corsi. Ed è per questo che consolida e rinnova la sua offerta formativa rispondendo in modo più appropriato alle esigenze formative sempre  crescenti da parte dell’utenza. Accanto ai corsi base destinati a tutti coloro che sono interessati allo studio della musica per passione e diletto, senza limiti di età e di abilità specifiche, vengono consolidati i corsi propedeutici e pre-accademici in convenzione col Conservatorio di Palermo che sono destinati ai giovani e tutti coloro che desiderano intraprendere uno studio professionale della musica e che terminano col riconoscimento di un titolo di studio certificato dallo stesso Conservatorio di Stato che consente, previa audizione, l’accesso alle lauree triennali statali. La scuola di musica del Brass pone una grande attenzione anche alle esperienze formative dei propri allievi: nell’anno 2017/2018 e 2018/2019 diversi studenti hanno partecipato a numerosi concerti per loro promossi ed inseriti nelle stagioni concertistiche del Brass Group, non solo a Palermo ma anche in tutto il territorio siciliano vedi ad esempio il concerto delle “Christmas Ladies”, produzione del Brass, che ha fatto tappa per 5 concerti al Real Teatro Santa Cecilia ed  anche a Taormina nel prestigioso Teatro Greco durante l’inaugurazione del nuovo anno, in una mattinée, e la partecipazione delle allieve e docenti della classe di Musica d’insieme Pop al progetto di impegno civile “Siamo a Mare”, che ha già effettuato repliche anche in decentramento oltre che al Santa Cecilia ed a Palazzo delle Aquile durante la celebrazione in ricordo del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa per la Festa dell’Onestà. Tra gli allievi talentuosi ricordiamo Gaetano Castiglia di appena 14 anni, neolaureato in tromba classica, un piccolo grande musicista, , così come Alessandro Laura, 15 anni, che si diverte all’interno della Scuola studiando perché vuole diventare un grande musicista. Tanti gli allievi che si sono formati nella Scuola Popolare di Musica  tra questi ricordiamo Davide Shorty, Ivan Segreto, Gianluca Pellerito, Anita Vitale ed tanti altri ancora. La scuola di musica del Brass, accanto alle innovative attività didattiche curricolari, offre oramai da anni agli allievi l’opportunità di compiere importanti esperienze nel mondo dell’attività lavorativa musicale offrendo agli stessi sia la possibilità di partecipare ad attività concertistiche sia l’opportunità di finalizzare i propri progetti musicali attraverso la produzione discografica. Oltre alle attività didattiche la  Scuola  conferma la sua unicità  dando ampio spazio alle attività concertistiche destinate agli studenti della nostra scuola ma anche agli studenti dei Conservatori.  A tal fine un ruolo importante assumerà anche la neonata Brass Youth Jazz Orchestra che farà parte integrante dell’offerta formativa e concertistica della Scuola e della Fondazione.  Accanto  ai laboratori di musica d’insieme jazz, di musica pop, di orchestra, si attiveranno due nuovi laboratori: uno di pratica corale, repertorio e improvvisazione dedicato ai cantanti e uno di performance dedicato a strumentisti e cantanti. Inoltre il mercoledì dalle 16.00 alle 18.00 si attiveranno lezioni di Ascolto e storia della musica del 900, Ear training, Musica d’insieme che sono aperte e gratuite, e può quindi parteciparvi chiunque, anche non iscritti e assistere alle lezioni con ruolo di uditore. La comunicazione stampa arricchisce il corso di managment dello spettacolo per Professionisti, e da quest’anno i programmi sono dotati di piani di studio individualizzati a richiesta. La scuola è aperta a tutti senza limiti di età ed i costi dell’anno accademico 2019/2020 sono di € 120 mensili per i corsi base senza quota di iscrizione e di €150 mensili senza quote di iscrizione per i corsi propedeutici e pre-accademici. Le ore di insegnamento sono di  3 ore settimanali per i corsi base (1 individuale di strumento e 2 collettive di solfeggio e ascolto) e di 5 ore (1 di individuale di strumento e 4 collettive di solfeggio, musica d’insieme, improvvisazione e ascolto) settimanali per i corsi propedeutici e pre-accademici.

Infoline: Fondazione The Brass Group www.thebrassgroup.it,  091.77 82 860.