Brutto episodio di violenza a Gela, diventata teatro di un attentato incendiario. È stata data alle fiamme la nuoda sede di Caltaqua, la società spagnola che gestisce il servizio idrico integrato nei comuni della provincia di Caltanissetta. 

L’incendio si è sviluppato all’esterno dell’ufficio in via Cartesio, nel quartiere Caposoprano. A riportare conseguenze è stata la vetrata, che si è annerita. I locali, per fortuna, non hanno subito danni perché il fuoco non si è propagato.