UN VIAGGIO TRA MODELLI CHE HANNO FATTO LA STORIA DELL’AUTO

In mostra la mitica “Pagoda” e un modello del 1956 che ha percorso la 1000 Miglia

PALERMO, 12 APR. Venticinque prestigiose "Stelle" d'epoca saranno esposte domenica 15 aprile da R.Star, la concessionaria ufficiale Mercedes-Benz e smart a Palermo, in viale Michelangelo 1822 (dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 19). Fa tappa in Sicilia, infatti, il Raduno nazionale del Mercedes-Benz Registro Italia, l’associazione che si occupa di raggruppare e registrare tutte le autovetture d’epoca della casa automobilistica tedesca in Italia. Sarà un modo per rivivere la magia degli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta attraverso un “viaggio” tra alcuni dei modelli che hanno fatto la storia dell'auto. Fiore all’occhiello e auto più antica dell’esposizione è la 190 SL Mercedes-Benz del 1956, modello che ha gareggiato nell’impegnativa 1000 Miglia da Brescia a Roma e ritorno. In quell'anno, al nastro di partenza venivano schierate in tutto 15 auto con la Stella, di cui sei ‘Werkswagen' (auto di servizio rivendute al pubblico): tre vetture da turismo speciali del tipo 220 ‘Ponton' e tre 300 SL ‘Ali di gabbiano'.

Tra le “Stelle” in mostra anche la Mercedes-Benz 300 SEL 6.3, una Berlina del 1968 che è stata a lungo uno dei più ambiti modelli da collezione della Casa di Stoccarda e continua ad affascinare con i suoi  alti livelli di perfezione. Questa auto fece scalpore al Salone di Ginevra del marzo 1968 perché il modello di lusso top di gamma del marchio V8 di Stoccarda offriva le prestazioni di un'auto sportiva: un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi e una velocità massima raggiunta di 220 km/h, numeri assolutamente eccezionali per l’epoca. E ancora sarà possibile ammirare la Mercedes-Benz 250 CE coupè del 1970, che è stata la prima di tutte le autovetture prodotte in serie dalla casa tedesca ad essere dotata del cosiddetto "D-Jetronic", un sistema di iniezione elettronica del carburante, prodotto da Bosch, che sostituiva la precedente pompa di iniezione multi-stantuffo meccanica. In mostra anche due modelli Mercedes-Benz350 SL (uno del 1971 e uno del 1972), la  due posti con cofano roadster completamente retrattile e hard top rimovibile che ha fatto la storia dell’auto, in quanto venne dotata, all’epoca, di numerosi dettagli innovativi che avrebbero dovutoaumentare la sicurezza e impostare il percorso per lo sviluppo futuro delle autovetture. Tra questi il trasferimento del serbatoio del carburante dalla parte posteriore della vettura  ad una  posizione a prova di collisione sopra l'asse posteriore, l’inserimento di un cruscotto imbottito,  interruttori e pulsanti flessibili o retrattili nella cabina passeggeri e il nuovo volante a quattro razze con un dispositivo di rimbalzo incorporato, una sorta di progenitore del moderno air bag, per garantire la massima sicurezza in caso di collisione.  Gli appassionati delle quattro ruote non mancheranno di ammirare anche la Mercedes-Benz 280 SL del 1969, conosciuta con il nome di  “Pagoda” per via della particolare forma del tetto e una Mercedes-Benz 500 SLC del 1979, una coupé di lusso con cambio automatico a 4 rapporti che fu l’evoluzione della 450 SLC. La 500 SLC, prodotta in 1.133 esemplari, raggiungeva i 225 km\h alla fine degli anni Settanta e vantava un'accelerazione da 0 a 100 km/ h in 7,8 secondi.


Casting in concessionaria per la webseries “A-Live”

Domani (venerdì 13 aprile) e sabato in concessionaria i casting di “A-Live”, la nuova webseries firmata da R.Star in collaborazione con Cinnamon Production:  5 puntate ad alto tasso di suspence che vedranno protagonista la nuova Mercedes-Benz Classe A,. Le riprese saranno a Palermo con la regia di Riccardo Cannella, autore delleserie pluripremiate Run away e Web horror story. Partner di comunicazione del progetto di branded content è l’agenzia di comunicazione Feedback. Info: https://www.rstar.it/starfactor/

 

Angela Abbate 
Ufficio Stampa
 
>Feedback Adv

 

via Libertà, 103 
90143 Palermo (Italy)
tel. +39 091 6263080
www.feedback.it