Una nuova chiusura sull’autostrada Palermo-Catania. Da domenica 7 a giovedì 17 ottobre verranno effettuati altri lavori di manutenzione del viadotto Morello. A dare l’annuncio è stata l’Anas. In particolare, gli interventi riguardano il ripristino localizzato su alcune solette della carreggiata.

Chi abitualmente percorre l’autostrada Palermo-Catania probabilmente saprà che quel tratto è già sottoposto a doppio senso di circolazione.

Autostrada Palermo-Catania, il percorso alternativo

I mezzi che provengono da Catania e sono diretti a Palermo possono percorrere un itinerario alternativo. In particolare, i veicoli dovranno uscire allo svincolo di Enna, all’altezza del chilometro 119.550, percorrere la strada statale 117 bis Centrale Sicula, quindi immettersi sulla strada statale 121 Catanese direzione Villarosa. Dovranno dunque proseguire fino al chilometro 125, quindi immettersi nuovamente sulla A19, allo svincolo Ponte Cinque Archi.

Il viadotto Morello era già stato chiuso nel mese di giugno, per sette giorni. Anche in quelle circostanze si trattava di lavori di manutenzione. Andando ancora più a ritroso, prima del mese di aprile l’Anas aveva effettuato un intervento di ripristino localizzato su una soletta della carreggiata del viadotto, della durata di sette giorni.

Rimanendo in tema viabilità, vi segnaliamo la riapertura della Comiso Ragusa. Sono terminati i lavori dell’Anas sulla strada statale 115 della Sud Occidentale Sicula. Il tratto stradale in questione è molto trafficato.

Tanti i veicoli che lo percorrono quotidianamente, perché consente di raggiungere Ragusa da diversi comuni iblei. La Comiso-Ragusa è stata riaperta dopo una chiusa di due mesi. Sono stati effettuati i lavori che hanno riguardato il ripristino funzionale delle opere minori e la messa in sicurezza dell’arteria stradale.

Durante il periodo in cui è stata chiusa, non sono mancati i rallentamenti e i problemi per i viaggiatori che avevano la necessità di recarsi da Ragusa all’aeroporto di Comiso.