Ancora una volta Le Vie dei Tesori ha conquistato la Sicilia. Del resto si tratta di una delle rassegne culturali più importanti dell’intera regione, che segnatamente nel 2018 ha toccato 8 città e ha messo insieme la bellezza di 70.000 visitatori. Numeri strabilianti, che danno l’esatta dimensione della sua imprescindibilità. Nel primo fine settimana, si era sfiorata la già ottima quota di 18.000 visitatori, salita a 25.000 nel weekend successivo. Con il terzo weekend, la quota definitiva è esattamente 70.765 persone.

Le Vie dei Tesori e il record di Trapani

La splendida Torre della Colombaia, sempre esaurita in quanto a posti disponibili, ha tirato la volata a Trapani, che con 15.627 visitatori supera Messina, “ferma” a 14.365, ma registra un exploit bellissimo del Museo regionale con 500 visitatori nell’unico giorno di apertura. Segue Ragusa con 10.594 visitatori che, sommati ai 6195 di Scicli e ai 4676 di Modica, portano la Val di Noto a superare le 21.000 presenze in 48 luoghi. Caltanissetta con 7241 presenze supera Siracusa che si ferma a 7068 visitatori, i quali hanno visitato 23 siti. A seguire Agrigento con 5.000 visitatori sparsi in 17 siti.

Le Vie dei Tesori a Palermo

Il festival culturale ormai ha vita lunga a Palermo: sono 12 anni che consente l’apertura di decine di siti tutti da scoprire. Da venerdì prossimo, e fino al 4 novembre, si ricomincia. Basterà avere un unico coupon da 1 euro per godersi i luoghi con tanto di storytelling affidato a studenti e semplici volontari. Dal 19 ottobre, poi, farà capolino anche Catania, insieme a diverse città del Nord Italia. Per tutte le informazioni del caso, bisogna fare rifermento a questo indirizzo internet.

Il Festival Le Vie dei Tesori è supportato dagli Assessorati Regionali al Turismo e ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana; è stato inserito nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale. Ancora, è parte integrante del programma di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018, sin dalla presentazione del dossier di candidatura, ed è partner di Manifesta12.

Nel 2016 e nel 2017 il Festival ha ricevuto le medaglia di rappresentanza della Presidenza della Repubblica oltre che il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il patrocinio del Senato della Repubblica, il patrocinio della Camera dei Deputati. Quest’anno ha ottenuto la medaglia di rappresentanza del Senato della Repubblica.