Autovelox e palermitani continuano a non andare d'accordo. Nel senso che di automobilisti indisciplinati in città ce ne sono migliaia e migliaia. In particolare, nel solo mese di giugno i quattro nuovi autovelox installati in viale Regione Siciliana hanno portato a 10.150 multe, il cui importo varia a seconda di quanto si è sforato il limite di velocità. 

Lo riporta LiveSicilia, citando i dati forniti dall'ufficio stampa della Polizia Municipale, la quale nega che gli autovelox servano per fare cassa, specie quello mobile piazzato saltuariamente prima del ponte Corlone, in direzione Trapani, dove il limite è di 50 km/h. Il ponte da anni soffre di problemi di staticità, soprattutto per i mezzi più grandi e pesanti, e il Comune recentemente ha istituito il limite di 50 km/h proprio per evitare che da 70 si passi bruscamente a 30.