Un weekend di tregua, ma il caldo africano si piega e non si spezza. Gli esperti, infatti, spiegano che 

nelle regioni del Centrosud ritorna l'alta pressione africana e le temperature segneranno valori eccezionalmente elevati. L'afa sarà asfissiante nelle regioni meridionali con picchi di temperatura che nel corso della settimana potrebbero superare la soglia dei 40 gradi.

Insomma, ancora tempi duri, durissimi. Le regioni del Sud, soprattutto la Sicilia, "saranno raggiunte da roventi masse d'aria in arrivo dal deserto del Sahara". Il risultato del caldo africano sarà da allarme rosso. In numeri, come riporta il sito meteoweb.eu

i picchi più elevati si dovrebbero raggiungere proprio sulle aree più interne di Sardegna e Sicilia (riparate dalla ventilazione), con punte localmente superiori ai +42°C +43°C all’ombra.