Una caduta accidentale: questa la conclusione alla quale sono arrivati gli investigatori dei carabinieri che stanno effettuando le indagini sul drammatico episodio avvenuto lunedì pomeriggio nel quartiere Zisa di Palermo, dove una bimba di 7 anni ha perso la vita cadendo dal quinto piano del palazzo di via Corradino di Svevia in cui viveva con la famiglia.

Proprio per questa ragione, il magistrato non ha ritenuto necessario effettuare l'autopsia sul corpo della bimba. Attraverso le testimonianze raccolte, incluse quelle dei genitori della bambina, si è giunti a queste conclusioni. La piccola è morta in seguito alle ferite riportate in seguito alla caduta.