Una bimba di appena quattro anni è stata ricoverata d'urgenza in ospedale, dopo che nonni e genitori avevano notato qualcosa di strano sul suo avambraccio, sottopelle. Quel qualcosa era un elastico, che aveva portato per anni e che aveva finito per scavare la pelle. I medici, all'inizio, pensavano si trattasse di una infezione, ma da un'esame più approfondito è emersa la verità.

La vicenda arriva dalla Cina: gli accertamenti effettuati hanno permesso di stabilire che c'era una fascetta elastica: il corpo estraneo è stato subito rimosso con un intervento chirugico e la bimba sta continuando la sua riabilitazione in ospedale. Il medico che ha effettuato l'intervento ha ipotizzato che la piccola avesse portato l'elastico attorno al braccio per così tanto tempo, che arto e oggetto sono diventati una cosa sola.

"Ad alcuni anziani piace legare delle sottili corde rosse intorno ai colli, ai polsi o alle dita dei bambini come portafortuna, ma la pratica comporta dei rischi” spiega lo specialista. “Probabilmente la bambina aveva quell'elastico al braccio da parecchi mesi e, crescendo, la sua pelle potrebbe averlo inglobato. Si tratta di un caso molto raro, ma possibile".