Rischia di perdere una mano per l'esplosione di un petardo. Un bimbo di 9 anni è stato trasportato, con un'ambulanza del 118, all'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, da dove, verificata la gravità delle ferite riportate, è stato trasferito all'ospedale Civico di Palermo per essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

L'episodio è avvenuto nel quartiere Piano Lanterna di Porto Empedocle, ma non è ancora chiaro cosa sia accaduto. Sono in corso le indagini dei carabinieri: bisognerà accertare se il piccolo abbia trovato e raccolto un petardo o se stesse giocando con i mortaretti. Quel che è certo è che la deflagrazione gli ha fatto perdere un dito della mano sinistra