TRAPPETO (PA) – Un bimbo di tre anni è stato azzannato da un cane randagio a Trappeto: l'animale l'avrebbe morso al viso e alla testa. I fatti si sono verificati ieri sera, intorno alle ore 21 e il piccolo è stato trasportato d'urgenza dai sanitari del 118 all'ospedale Cervello di Palermo. La dinamica dell'episodio non è ancora stata resa nota, ma sono in corso le indagini da parte della polizia municipale di Trappeto. Sul posto sono intervenuti i vigili, insieme ai carabinieri locali, con l'ausilio dei colleghi di Partinico.

"Stiamo raccogliendo informazioni per vedere di ricostruire i fatti – ha spiegato il comandante – bisogna capire cosa è successo". L'episodio – riporta Palermomania.it – sarebbe avvenuto sul lungomare di Trappeto. Il cane frequenterebbe il luogo da tempo e sarebbe conosciuto per la sua indole calma. Secondo i racconti di alcuni testimoni, il bimbo stava accarezzando il cane, insieme ad altri amichetti, quando avrebbe iniziato a fare all'animale qualche dispetto, provocando la reazione.