La Direzione Investigativa Antimafia ha arrestato, su delega della Dda di Catania, tre persone, tra cui il boss del clan Santapaola Ercolano, Maurizio Galletta. L'arresto è avvenuto nell'ambito di una più vasta operazione antimafia e l'inchiesta ha chiamato in causa anche noti professionisti, attualmente indagati: avrebbero favorito, a vario titolo il boss.

Tra questi ci sono medici, pubblici e privati, che avrebbero redatto certificati medici utilizzati dal boss per attestare un quadro clinico più grave di quanto non fosse, al fine di attenuare provvedimenti cautelari emessi nei suoi confronti. È quanto è emerso dalle indagini della Dia di Catania, diretta da Renato Panvino: su disposizione della Dda Etnea, è stata anche eseguita un'acquisizione di documenti nel Policlinico universitario di Catania. Gli indagati sarebbero poco meno di una decina e sono tutti medici.

Foto: La Sicilia