L'estate continua a fare i capricci in Sicilia. Un violento e improvviso acquazzone si è abbattuto ieri pomeriggio nel Messinese a Fantina, frazione di Fondachelli. La pioggia, caduta abbondantemente, ha generato in breve tempo un fiume di fango e pietre che si è riversato sulle strade, travolgendo anche alcune automobili.

A causa di due frane, la frazione è rimasta isolata. Il fango ha invaso non solo la strada che da un lato porta a Fondachelli Fantina, ma anche quella che dall'altro lato porta a Novara di Sicilia. I vigili del fuoco del distaccamento di Milazzo sono al lavoro, insieme alla protezione civile comunale e ai carabinieri, per mettere il territorio in sicurezza. Non si conosce ancora l'esatta entità dei danni. Per fortuna, nessuno è rimasto ferito nel corso di frane e smottamenti.

Il maltempo ha creato parecchi problemi in Sicilia nel corso delle ultime 72 ore. L'Agrigentino è stato colpito da violente piogge e a Canicattì alcuni quartieri sono rimasti isolati e le strade si sono allagate. Le zone di campagne sono rimaste fortemente colpite dagli acquazzoni e sono stati registrati danni ingenti alle coltivazioni.