Migliorano le condizioni meteo e si avvicina il momento in cui sarà possibile stendersi e rilassarsi sotto il sole: la voglia di andare al mare aumenta ma, purtroppo, aumentano anche i prezzi per concedersi una giornata di relax in spiaggia. In previsione del ponte del 2 giugno, l'Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha effettuato l'annuale monitoraggio sui costi dei servizi balneari ed è emersa una crescita del costo dei servizi, anche se più contenuto, rispetto all'anno scorso.

C'è stato un incremento del l'1,5%. I prezzi che sono aumentati di più sono quelli dell'abbonamento giornaliero e quello della sdraio. Per tamponare gli aumenti sono stati create anche delle soluzioni alternative: oltre ai classici sconti per famiglie e gruppi, arrivano anche il lettino a tempo e l'ombrellone condiviso.