Non arriverà nessun Burian 2: a smentire alcune dichiarazioni che si susseguono da settimane sono gli esperti di Meteo.it. Con l'arrivo di aria artica, in Italia si sta assistendo a un colpo di coda dell'inverno, ma non ripiomberemo nell'intensa ondata di gelo siberiana già verificatesi. Le informazioni diffuse da una serie di siti, dunque, sarebbero bufale, fake news basare su ipotesi azzardate. Questi scenari, di fatto, non avrebbero trovato conferma in ciò che sta succedendo. 

Ecco cosa spiega Meteo.it:

Sebbene si tratti di un evento insolito per l’inizio della stagione primaverile, non è minimamente paragonabile all'eccezionale nevicata di fine febbraio-inizio marzo che ha imbiancato più della metà del nostro Paese (interessando ben 18 regioni) e legata all'effetto del vento siberiano Buran, e non Burian, nominativo di fantasia affibbiato da siti di meteo-indovini. 
Durante quell'episodio non ci scordiamo che la neve ha raggiunto Napoli (non accadeva dal 1956) ma anche Roma, Caserta e la Costa Smeralda. Anche le temperature minime di questi giorni sono rimaste intorno se non addirittura al di sopra dello zero in città come Bologna, Venezia, Milano, Firenze e Roma: una differenza netta con l’ondata di gelo di fine febbraio quando, in queste stesse città, il termometro all'alba è sceso fino a -6 e -9 gradi.