Il Catania ha scelto di dedicare la terza maglia all’Etna, patrimonio dell’umanità e più alto vulcano attivo della placca eurosiatica.

La società siciliana, che sta ripartendo dalla serie D, in un comunicato stampa diffuso su Facebook, ha spiegato che “come ricordano i tifosi rossazzurri, noi siamo ‘figli del vulcano, con la lava nelle vene’: così questa divisa da gioco è anche fuoco, perché riscalda l’ambizione ed esprime ardore agonistico attraverso i colori e le traiettorie della colata rossa, idealmente ‘catturata’” sul tessuto mentre scorre sulla pietra che caratterizza il nostro paesaggio”.

“Indossando questa maglia, frutto dell’intuizione di Erreà Sport, ci auguriamo di poter toccare le corde dell’anima proprio come fa l’Etna di notte, regalando al mondo lo spettacolo di un’eruzione che desta stupore, ammirazione e, non ultimo, un sentimento di rispetto per la Natura. Siamo Etnamorati, innamorati del nostro landmark, orgogliosi della sua sublime potenza e profondamente legati alle nostre radici”, ha concluso la nota.

La maglia di casa – come riporta CalcioCatania.com – è, invece, tipicamente rossazzurra e quella di fuori casa è bianca con strette fasce rossazzurre nelle maniche.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati