Con le alte temperature e le forti raffiche di vento tornano a bruciare le zone di campagna e di boschi intorno a Palermo. Sono diversi i focolai che interessano le contrade di Giacalone, via P.G., Fontana del Lupo, contrada Miccini. Tre focolai sono partiti nei pressi dell’Acquapark di Monreale. Sul posto sono operative ben 5 squadre dei vigili del fuoco, impegnati, insieme ai forestali, anche a Termini Imerese, più precisamente in contrada Danigarci, e a Trabia in contrada Petrus.

Questa zona era sta interessata dagli incendi il 22 e il 23 luglio scorsi. Con roghi andati avanti anche durante la notte, dopo che per tutto il pomeriggio avevano colpito Monreale. I vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta per tutta la notte con le 10 squadre disponibili e hanno spento due vasti incendi che per diverse ore hanno interessato la zona di Poggio San Francesco, vicino Altofonte, e Poggio Ridente.

Sempre il 22 luglio dei roghi erano divampati a Campofelice di Roccella in contrada Piana Calzata, a Belmonte Mezzagno in contrada Montagnola, a Misilmeri in contrada Pizzoletti, a Bagheria in contrada Speziale. Ancora squadre di soccorso nella Pianotta di Vicari. Le fiamme, molto estese, hanno minacciato le abitazioni.