Esodo di massa nel weekend? In molti partiranno per un paio di giorni di relax, ma occhio al meteo. La risalita di una massa di aria calda dal Nord Africa aprirà infatti un periodo canicolare per gran parte delle regioni italiane. Si andranno gradualmente attenuando le condizioni di instabilità dovute alle infiltrazioni di aria fresca in quota da nord-vest.

I picchi di calura sono attesi in particolare in Sardegna, nello specifico a Nuoro, con 38 gradi di temperatura. Ma il flusso caldo e secco proveniente dal Sahara "farà a pezzi" le aree del centro-sud. L'apice tra sabato e domenica.

Le zone lontane dal mare saranno attanagliate da una cappa di caldo. Saranno guai per tutti, tra 
Toscana, Lazio, Umbria, Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata con picchi di 35-37 gradi. Non che al nord in questo senso se la passino meglio: massime comprese tra 32 e 35 gradi e qualche punta superiore sulla Valpadana, specie in Emilia: a Bologna si arriverà a 36 gradi.