Padre e figlio si ritrovano dopo più di vent'anni, al pronto soccorso. L'episodio è avvenuto all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta: una vicenda più unica che rara, raccontata dal Giornale di Sicilia. Tutto ha avuto inizio intorno allre ore 23 di lunedì 28 novembre: in ospedale è giunto un uomo di 64 anni, completamente ubriaco, con il setto nasale rotto.

Nonostante le condizioni, non voleva saperne di rimanere al pronto soccorso e sono quindi intervenuti gli infermieri per tenerlo a bada. Dopo due tentativi, però, è riuscito a fuggire: il personale medico ha quindi contattato i carabinieri.

Gli uomini dell'Arma si sono messi al lavoro per cercare un parente e hanno rintracciato il figlio: l'uomo si è presentato al pronto soccorso, affermando che del padre non aveva notizie da quando aveva tre anni. Nonostante tutto, si è messo alla ricerca del 64enne e l'ha ritrovato per le strade di San Cataldo. Padre e figlio hanno fatto ritorno al pronto soccorso e il giovane ha dichiarato che si occuperà dell'uomo.