Dapprima l'allarme infradito, che secondo uno studio condotto in Gran Bretagna fanno malissimo ai piedi. Adesso si aggiunge un secondo tassello al mosaico: le ultime ricerche suggeriscono che camminare a piedi scalzi in casa fa benissimo alla salute.

In primis a beneficiarne è la circolazione del sangue, il che si traduce nella riduzione del gonfiore e dell'appesantimento delle gambe. In più permette alle vene e ai muscoli di essere più sciolti migliorando l'equilibrio, un fattore importante soprattutto per i bimbi di pochi mesi intenti a muovere i primi passi. 

E c'è di più: il contatto col pavimento favorisce il ruolo degli elettroni che, attraversando il corpo, neutralizzano l’effetto dei radicali liberi sui tessuti sani, favorendo la guarigiorne dalle malattie. Poi i calli, le piccole deformazioni dell'alluce e tutta una serie di problemi che attanagliano i piedi, senza dimenticare che le scarpe, al contrario delle credenze comuni, contengono molti più batteri rispetto ai piedi nudi.