Singolare episodio ad Agrigento, dove un cane corso ha materialmente impedito a una famiglia di entrare in casa propria. L'animale si era posizionato davanti la porta di ingresso dell'abitazione dei tre (una coppia e una bimba piccola) e ogni tentativo di avvicinarsi era vano, poiché ringhiava paurosamente. Il comportamento ha ovviamente terrorizzato i padroni di casa.

Sono stati allertati i carabinieri, che hanno chiamato in soccorso il veterinario Leila Li Causi: il medico è riuscito a mettere un guinzaglio al cane corso e lo ha fatto spostare. In seguito ha lanciato un appello: «Non avevo con me il lettore microchip, per cui non ho idea se sia scappato o se sia stato abbandonato. Se qualcuno lo sta cercando, sappia che gira per la via Atenea, è molto spaesato e mal voluto dai cani di quartiere di quella zona».

Foto Cuccuiu – Wikipedia (licenza)