Capitale Italiana della Cultura Trapani in corsa per il titolo.

  • È l’unica città siciliana a sfidare le altre candidate sul territorio nazionale.
  • La giuria dopo aver esaminato le ventotto candidature pervenute, ha selezionato i dieci progetti finalisti.
  • Le dieci città finaliste dovranno presentare i propri dossier alla Giuria in un’audizione pubblica.

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha pubblicato l’elenco delle città finaliste per il titolo di “Capitale Italiana della Cultura 2022“: Trapani è presente come unica città della Sicilia. La giuria per la selezione della città, presieduta dal prof. Stefano Baia Curioni, dopo aver esaminato le ventotto candidature pervenute, ha selezionato infatti i dieci progetti finalisti. Nella shortlist delle città che parteciperanno alla fase finale della selezione, ci sono Ancona, Bari, Cerveteri (Roma), L’Aquila, Pieve di Soligo (Treviso), Procida (Napoli), Taranto, Trapani, Verbania (Verbano-Cusio-Ossola), Volterra (Pisa).

“Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato con passione e spirito di sacrificio per costruire una progettualità che è una visione a lungo termine di sviluppo di questo territorio. – dice il sindaco Giacomo Tranchida – Abbiamo coinvolto oltre 150 partner che hanno aderito all’iniziativa arricchendola di idee ed eventi a testimonianza che fare sistema e candidare Trapani quale Città territorio funziona”. “L’essere in finale dimostra che la giuria ha apprezzato l’ampio e dettagliato dossier e il piano strategico culturale che è alla base della candidatura, una strategia che pone la Cultura al centro dello sviluppo di questa meravigliosa città.” – dichiara l’assessore alla cultura Rosalia d’Alì – Ci abbiamo creduto sin dal primo momento e con rinnovata energia continueremo a lavorare per il raggiungimento dell’obiettivo finale”.

Foto Myke Bryan

Articoli correlati