Products containing magnesiumIeri mia mamma si sentiva giù di tono ed allora mi ha chiesto se non fosse il caso di integrare la sua alimentazione con del magnesio.
Probabilmente il bombardamento pubblicitario sortisce realmente i suoi effetti.
Per questo oggi vogliamo parlarvi del magnesio e di come possiamo ingerirne di più attraverso i pasti.

Capire se soffri di carenza di magnesio

Capire se si soffre di una carenza di magnesio non è così facile come si potrebbe pensare.
Solo l'1% di esso è stipato nel torrente circolatorio sanguigno.
Tuttavia valuta se accusi questi sintomi:

– sei super assetato, nonostante tu beva tanta acqua?
Probabilmente il tuo corpo ti sta chiedendo di focalizzarti meglio su quello che introduci al suo interno con la dieta perchè non sta ricevendo i nutrienti necessari al suo corretto funzionamento.

 

– ti senti stressato e/o spossato? Non dormi bene?

Una carenza di magnesio può riflettersi negativamente sui cicli del sonno, sul rendimento fisico, sui livelli di stress; insomma la qualità della vita può peggiorare parecchio:

» crampi alle gambe;
» spasmi muscolari;

» dolore ai piedi;

» intorpidimento;

» formicolio frequente;

» cambi tonalità umore;

» ritmo cardiaco anomalo;

» emicranie;

» disturbi articolari (soprattutto alla mandibola);

» convulsioni. 
 

Diciamo che in generale una carenza di magnesio si ripercuote negativamente sul funzionamento dei muscoli corporei (situazione che può risultare molto dolorosa):

» crampi mestruali (ovviamente nelle donne);

» difficoltà nella deglutizione;

» spasmi nell’urinare.


Ma anche il sistema nervoso potrebbe accusarne il colpo:

 

» fotofobia;

» ipersensibilità al rumore;

» ansia;

» attacchi di panico;

» insonnia.

 

Inoltre alcuni studi recenti hanno evidenziato come una mancanza cronica di magnesio sia stata correlata ad una maggiore resistenza insulinica e propensione d'ammalarsi di diabete.
 

[Rif.] De Valk HW, Magnesium in diabetes mellitus. Neth J Med
 

“Mangiare” magnesio a sufficienza

 

Le dosi raccomandate di magnesio sono di 350 mg/die per gli uomini e 300 mg per le donne (in gravidanza l'assunzione dovrebbe aumentare fino a 450 mg).

Lo si trova soprattutto nella frutta secca, nei cereali integrali e nei legumi.
Quindi chi segue una dieta mediterranea non dovrebbe sentirne proprio la mancanza.
Inoltre lo si può integrare attraverso l'assunzione di acque ricche in sali di magnesio.

Autore | Viola Dante