Spunta una nuova testimone nel ginepraio del caso Loris. "Credevo che il marito di Veronica fosse Andrea, non Davide". A parlare è una vicina di casa di Veronica Panarello, Vanessa Di Naro. Secondo quanto riporta il settimanale "Giallo" – notizia ripresa anche da "Il Giornale" – la donna avrebbe confessato di aver sempre visto poco in casa Davide Stival, che come autotrasportatore era spesso lontano da Santa Croce Camerina, dove viveva.

"Mi sono confusa perché vedevo Andrea e Veronica molto in confidenza. Erano spesso insieme nella casa di lei", racconta la Di Naro. Le parole sono parte integrante di un'intercettazione ambientale, avvenuta in questura il 27 gennaio 2015. E acquisiscono un peso specifico notevole in virtù delle pesantissime accuse di Veronica Panarello nei confronti del suocero. Accuse però prontamente rispedite al mittente.