CASTELDACCIA (PALERMO) – La polizia ha arrestato un 42enne di Casteldaccia, in provincia di Palermo, per aver picchiato la moglie davanti ai figli minori. Lo scorso ottobre la donna si era presentato nel commissariato di Bagheria, lamentando che da più di 20 anni il marito le rendeva la vita impossibile, tra percosse e minacce. Accusandola di infedeltà, le tirava i capelli, la schiaffeggiava e la colpiva con oggetti contundenti, tra cui un mestolo da cucina.

La donna è stata inserita insieme ai figli in una comunità protetta. Il marito ha continuato però a perseguitarla anche su Facebook. L’uomo si è introdotto nel profilo privato della moglie rubando alcune conversazioni in chat e ha postato minacce e intimidazioni. Il 42enne adesso si trova ai domiciliari.

LEGGI ANCHE:

Sfinisce la compagna con 9 ore di sesso e poi viene arrestato