Quasi 50mila “mi piace”, una pioggia di commenti e 1 milione e mezzo di visualizzazioni. La mietitura del grano della giovane Gloria Valenti di Castroreale spopola sui social. La tradizione non passa mai di moda e ottiene nuova visibilità grazie ai mezzi di comunicazione più moderni.

Gloria miete il grano, il video spopola sul web

Gloria è stata intervistata da Michele Isgrò insieme ai genitori Carmelo Valenti e Maria Lo Monaco, durante un documentario sull’antica trebbiatura del grano. Il video, pubblicato dalla pagina “Bella Sicilia”, ha riscosso un enorme successo. Si tratta di una parte di un ampio documentario sul grano e sulle fasi di funzionamento di un’antica trebbia di proprietà del signor Valenti.

Nel servizio realizzato nel comune di Castroreale, Michele Isgrò ha intervistato diversi esperti e appassionati riuniti intorno ad una tavolata di dolci e prodotti del grano realizzati da mamma Maria. Un vero e proprio tuffo nel passato, sulla scia dei ricordi e della tradizione. Carmelo Valenti ha acquistato la sua trebbia nel 1986 e ogni anno la rimette in funzione, con considerevoli sforzi per la gestione. Non è un modello moderno, ma custodisce la passione per un’attività legata all’anima della Sicilia.

Una passione che ha anche la giovane Gloria: “Osservo il lavoro dei miei genitori da quando avevo quattro anni – racconta a Michele Isgrò – chiedevo di viaggiare sul trattore per raggiungere la campagna e restavo affascinata da queste speciali macchine che usava papà. Per me è un mondo fantastico, ovviamente studio ma appena posso corro subito ad aiutare, mi piace anche cucinare con mamma e fare il pane di casa nel forno a legna”.

Il successo ottenuto da questo video mostra che l’interesse per la tradizione di Sicilia, quella che parte dalla terra e dalle attività di una volta, è sempre vivo. La curiosità nei confronti dell’agricoltura e del retaggio dell’isola è più forte di ogni moda, sopravvive alle ultime tendenze social e, anzi, detta tendenza. Complimenti a Gloria Valenti!

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati