CATANIAUn anziano muore carbonizzato in casa. Un dramma orribile quello avvenuto a Catania, in un appartamento di via De Felice 89, poco distante dalla villa Bellini. Francesco Pizzoli, 74enne originario di Taormina, abitava da solo.

Probabilmente a causa di un cortocircuito, attorno alla mezzanotte è scoppiato un incendio. Ad avvisare i vigili del fuoco sono stati i vicini di casa, ma era già troppo tardi: le fiamme e il fumo avevano già avvolto la casa. 

Per l'anziano, nonostante l'intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri, non c'è stato nulla da fare. Secondo i medici giunti sul posto, sarebbero state proprio le fiamme a causare la morte di Pizzoli, e non l'asfissa per il fumo inalato, come si era pensato in un primo momento.