04040404E’ morto Antonio De Falco, il tenente dell’esercito rimasto ferito nell’incidente stradale di mercoledi’ sull’autostrada Catania-Messina. L’uomo, 29 anni, era ricoverato nel reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Cannizzaro di Catania, con prognosi riservata. Le sue condizioni erano apparse subito frabi dopo avere riportato un serio trauma cranico. La salma e’ stata trasferita nella camera mortuaria dell’ospedale a disposizione del magistrato. Il tenente Antonio De Falco era in forza al 62° Reggimento Fanteria “Sicilia” di Catania. Il militare era rimasto gravemente ferito in un incidente stradale lo scorso 25 giugno sulla A18 mentre, insieme ad altri tre soldati, era in viaggio da Catania a Messina per recarsi in un’area addestrativa. De Falco, 29 anni, originario di Acerra (NA), era impegnato in un ciclo di attivita’ preparatorie al suo impiego in Afghanistan dove avrebbe ricoperto l’incarico di istruttore nell’ambito della missione di supporto ed assistenza dalle forze afghane (MAT – Military Advisory Team). Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano, appresa la notizia della morte del giovane Ufficiale ha espresso, a nome personale e di tutta la Forza Armata, “i piu’ profondi sentimenti di cordoglio e di vicinanza alla famiglia del militare”.

Ilaria Calabrò
StrettoWeb