CATANIA – Nulla da fare per il 63enne scomparso in mare di fronte a Stazzo, frazione del comune di Acireale, nel Catanese. I sommozzatori dei vigili del fuoco, dopo diversi giorni di ricerche, hanno ritrovato Francesco Giuffrida a tre metri di profondità. Le problematiche per il ritrovamento sono da attribuire alla avverse condizioni marittime.

 Dell'uomo non si avevano notizie dallo scorso 27 dicembre quando, dopo essere uscito di casa per un'immersione, non ha fatto ritorno. L'allarme scattato il giorno dopo ha attivato la macchina dei soccorsi ma per l'ex poliziotto in pensione non c'è stato nulla da fare.