Avrebbe ceduto a pochi giorni dal parto la figlia appena nata a una coppia sterile, dichiarando di averla avuta nell'ambito di una relazione extraconiugale: per questo motivo una donna di 38 anni, già madre di altri quattro bambini, è stata arrestata dai carabinieri di Trapani. Secondo l'accusa, i coniugi e la donna, tutti di Marsala, si sarebbero messi d'accordo per dichiarare il falso.

Dopo l'uscita dall'ospedale, la madre naturale della bimba si è presentata negli uffici comunali con il 34enne, asserendo che era il padre della bimba, quindi ha consegnato la piccola all'uomo e alla moglie: quest'ultima ha fatto finta di accettarla in casa, nonostante fosse il frutto di una scappatella (almeno stando alle loro dichiarazioni).

La segnalazione di un'assistente sociale ha però fatto scattare l'allarme: la coppia aveva avviato le pratiche per l'adozione di un bimbo, ma aveva poi abbandonato la procedura. L'assistente sociale, andata a far visita nell'abitazione dei due, aveva scoperto la neonata, segnalando la circostanza. Dall'esame del Dna è emersa la verità: i tre, incensurati, sono finiti ai domiciliari con braccialetto elettronico e l'accusa di alterazione di stato e falsa attestazione di paternità.