Il dott. Diego Cannizzo nuovo presidente del Convivio dell’Accademia Enogastronomica “HIC!”

Interessante “viaggio” sensoriale alla scoperta dei Vini e della gastronomia della Crimea

 

“Vinum Crimeae – Vino e Gastronomia in terra di Crimea: un viaggio appassionante”; questo il titolo del XXII Convivio dell’Accademia Enogastronomica “HIC!” celebrato il 25 agosto 2019 a Canicattì.

Grazie al viaggio in Crimea effettuato da una delegazione del Concorso di Poesia “Il Parnaso – Premio Angelo La Vecchia”, il prof. Gero La Vecchia, nella doppia funzione di Magister Cerimoniae della Accademia “HIC!” e Direttore artistico del Concorso citato, con il “complice” aiuto della moglie Roberta Pantalena e del fratello prof. Riccardo, è riuscito a portare in patria Vini e prodotti rappresentativi della gastronomia Crimeana. A causa delle sanzioni cui la Crimea è costretta a subire, infatti, i prodotti di quella terra non possono essere trasportati in Italia e nel resto d’Europa e l’occasione creata dagli eventi è risultata molto proficua.

Durante la serata, come prassi dell’Accademia “HIC!”, si è proceduto alla nomina del nuovo Presidente del Convivio; il Presidente uscente, dott. Franco Lo Cascio, ha passato le insegne al nuovo Presidente designato che è il dott. Diego Cannizzo. 

Sotto l’egida del dott. Cannizzo il Magister Cerimoniae ha proposto una serie di abbinamenti in un percorso sensoriale che è partito dalla degustazione dell’Ayran (bevanda dei Tatari di Crimea a base di latte acido, paprica e menta), per passare al riso alla Crimeana e alla birra con il Taranka (pesce essiccato proveniente dal Mar Caspio). Interessante poi la degustazione di ben sei vini della cantina Massandra, che si trova nel sud della Crimea, dei quali tre dolci e tre secchi. Particolare apprezzamento ha avuto il “Moscato bianco della costa meridionale” abbinato con albicocche secche e datteri e il “vino di Cahors” dolce e invecchiato in botti di rovere, abbinato al cioccolato.

Alla fine del Convivio il Presidente dott. Diego Cannizzo ha ringraziato e salutato i numerosi presenti e ha dichiarato che renderà note a breve le linee programmatiche del prossimo Convivio.