Una bottiglia 100% siciliana per il vino 100% siciliano: nasce con questo obiettivo Centopercento Sicilia, una bottiglia realizzata con un impiego di vetro riciclato e prodotta nello stabilimento di Marsala (unico sull'Isola) della multinazionale americana O-I (Owen Illinois). Tra i primi produttori che hanno scelto questo packaging, ci sono le cantine Madaudo di Villafranca Tirrena, provincia di Messina: utilizzeranno la bottiglia per due delle loro collezioni di punta. Si tratta di Matinata, , con sei etichette di bianchi dedicate alla luci uniche che caratterizzano il territorio siciliano, e dei vini Nuttata, nove etichette di rossi pensati per celebrare le notti magiche in Sicilia.

"La territorialità è uno degli elementi più importanti che costituisce l'identità del vino siciliano – ha spiegato all'Ansa Andrea Madaudo, titolare delle Cantine Madaudo – La qualità dei nostri vini nasce dalla fertilità delle terre siciliane e dai vitigni che coltiviamo nel rispetto della natura e della tradizione, ma non è tutto. Crediamo che un prodotto di qualità debba avere un packaging distintivo che possa mostrare al consumatore il legame con il territorio. Per questo abbiamo scelto, per i vini Nuttata e Matinata, la bottiglia Centopercento Sicilia di O-I, nata in Sicilia e pensata per la Sicilia. Una bottiglia che rende riconoscibile l'identità del vino Made in Sicily in tutto il mondo".