Cercasi donatore di midollo osseo. Disperato appello lanciato dai familiari di una donna modicana affetta da leucemia lifoblastica acuta. La giovane ha scoperto soltanto pochi mesi fa di essere affetta dalla rara malattia: alla fine del 2015, durante un controllo di routine, un'ecografia ha messo in luce dei linfonodi anomali. Da qui, controlli approfonditi e la terribile diagnosi. Da mesi è ricoverata in un ospedale lombardo per pesanti cicli di chemioterapia: ha dovuto rinunciare al lavoro e agli studi universitari. 

L'unica speranza è il trapianto di midollo osseo, ma purtroppo nessun componente della famiglia è compatibile e ad oggi, nonostante le ricerche dell'ospedale in cui è ricoverata, non risultano donatori compatibili negli elenchi nazionali. 

Da qui, l'appello lanciato dalla famiglia, riportato dal Corriere di Ragusa:

La famiglia lancia di conseguenza un appello a tutti coloro che vivono in territorio ibleo, soprattutto tra Modica, Ragusa, Comiso e Vittoria, affinché si rechino al centro trasfusionale Avis di Ragusa, dove i sanitari conoscono il caso, o nei centri Avis di Modica e Vittoria. Con un semplice prelievo di sangue, che è completamente a carico del servizio sanitario, si può scoprire se si è donatori compatibili. Un atto coraggioso e di estremo altruismo per far rinascere una vita che rischia di spegnersi a breve. 

Per informazioni sulla donazione di midollo osseo si può dunque contattare il centro Avis di Ragusa al numero 0932 623722.