Un taglio cesareo troppo profondo ha causato il ferimento alla testa della neonata. La piccola ha un taglio dall'occhio all'orecchio causato dall'errore del chirurgo che ha effettuato il cesareo nell'ospedale di Inverness, in Scozia. La mamma della piccola, Emma, ha sporto denuncia contro l'ospedale e oggi sembra emersa la verità: pare che la donna fosse già entrata in travaglio al momento dell'incisione e che il medico non abbia tenuto conto della posizione della neonata nel momento in cui ha effettuato il taglio.

Subito dopo la nascita la bimba ha dovuto subire un intervento di chirurgia plastica per cercare di evitare che le rimanesse la cicatrice per tutta la vita. La famiglia della bimba lamenta principalmente la mancanza di comunicazione con il personale sanitario.

"Non ci hanno mai detto nulla, dopo l'incidente hanno parlato solo attraverso legali e comunicati stampa", ha spiegato la mamma a "Metro". Dall'ospedale però hanno fatto sapere di aver avviato anche un'indagine interna e di essere a completa disposizione della mamma. Fortunatamente la bambina, che oggi ha un anno, è in ottima salute, ma i genitori sono intenzionati a proseguire nella battaglia legale.